Sport & Lifestyle

[Joomlashack License Key Manager] Joomlashack Framework not found
[OSYouTube] Alledia framework not found

Sport… una questione di tempo!

|

Scritto da Joe Caos

Non ho tempo per fare Sport, anzi No, ho tempo! 

“Mi piacerebbe così tanto fare Sport, ma non ho tempo”. Quante volte durante una cena tra amici avete sentito questa frase, bene, questo post è rivolto a tutti coloro che non fanno sport per motivi di tempo, almeno questo è ciò che credono. Nel 1985 i Depeche Mode cantavano "A Question Of Time", questione ti tempo appunto.

Una cosa è assodata: tutti possono fare sport! Partendo dal primario che esegue venti interventi chirurgici alla settimana per finire alla casalinga che deve badare a quattro mocciosi. E' solo una questione di volontà, ma anche di organizzazione e sopratutto bisogna scegliere la giusta attività fisica perché ovviamente ci sono sport che richiedono molto più tempo di altri e spesso non servono neppure al raggiungimento del risultato sperato. 

La cosa più auspicabile sarebbe scegliere lo sport che da sempre si è desiderato fare, perché il piacere e il desiderio sono due sostanze dopanti niente male, capaci di annullare le fatiche iniziali e scansare qualunque frustrazione. 

Però voi non avete tempo o almeno così dite quindi bisognerà necessariamente escludere alcuni meravigliosi sport come ad esempio il ciclismo, che richiede, oltre che moltissimi denari per reperire la giusta attrezzatura anche una quantità di tempo smodata. Un ciclista degno di questo nome si allena almeno tre volte alla settimana e non meno di tre ore a seduta. Quindi scartiamo il ciclismo. 

Siete sicuri di non avere davvero tempo? Vediamo. Diciamo che la vostra giornata lavorativa inizia alle 8:00 e finisce alle 20:00, già, malgrado siete italiani lavorate 12 ore al giorno sette giorni su sette. Vi credo. Però dobbiamo fare anche dello sport quindi il mio consiglio è anticipare di un'ora e un quarto la sveglia. Se vi svegliate di solito alle 7:00 ora vi alzerete alle 5:45. Vedo già che molti di voi stanno trovando del tempo libero durante la giornata. Ma andiamo avanti.

Cosa si può fare alle 6:00 della mattina? Molte cose. Se avete una palestra vicinissimo a casa aperta 24 ore su 24 potreste iscrivervi, in molte città è pieno di strutture che garantiscono questo genere di servizio. Però voi non avete tempo per scendere le scale, cambiarvi, truccarvi, mettervi il profumo (donne vi prego non profumatevi prima di allenarvi è atroce!) farvi belle o belli e andare in una palestra. 

Quindi? Potete sempre fare lo sport più bello del mondo non vi pare, ovvero l'Atletica. E non dico il running ma l'Atletica con la A maiuscola. 

Vi garantisco che un ora di Atletica per quattro volte a settimana potrà davvero cambiare le vostre vite, in meglio ovviamente.    

Nel periodo primaverile e anche in quello estivo il mio consiglio è quello di munirvi delle scarpe giuste uscire di casa e correre una quarantina di minuti. Se avete un parco nelle vicinanze sarebbe perfetto perché è sempre raccomandabile correre sul morbido per evitare il più possibile l'asfalto. Dopo 40 minuti di corsa potreste effettuare una serie di esercizi (che vedremo in un altro post) per rinforzare muscoli che di solito non si usano durante la corsa. 

Per chi ha i soldi e lo spazio raccomando di acquistare un tapis roulant o anche una cyclette, attrezzi utilissimi per praticare sport nei periodi più freddi ma soprattutto quando piove. Un tappetino da mettere a terra e pochi attrezzi vi garantiranno di recuperare l'efficienza perduta in pochi mesi. 

Ricapitoliamo: per chi ha davvero pochissimo tempo raccomando allenamento indoor in palestra o in alternativa sedute di atletica alternando l'outdoor con l'indoor quando proprio non è possibile uscire (sopratutto in caso di temporali). Queste due alternative sono per me le più indicate. Aggiungo che con l'abbigliamento adeguato è possibile correre all'aperto praticamente in ogni periodo dell'anno prestando solo attenzione all'acqua, infatti malgrado un vero podista si alleni anche sotto piogge torrenziali per me è davvero sbagliato farlo e non solo per malanni quali raffreddori o influenze (se si corre sul  pavé ad esempio è facile scivolare e procurarsi traumi davvero fastidiosi). 

Un ultimo accorgimento fondamentale: se siete dei professionisti che sottopongono il loro corpo a fortissimi stress lavorativi lo sport è si fondamentale, ma deve essere bilanciato con una dieta efficace e secondo me con l'aggiunta di alcuni integratori alimentari per garantire al corpo il giusto apporto dei nutrimenti essenziali.

Visto, tutti possono fare sport, anche chi non ha tempo.