News & Attualità

[Joomlashack License Key Manager] Joomlashack Framework not found
[OSYouTube] Alledia framework not found

Olimpiadi di Roma

|

Scritto da Joe Caos

Errore Capitale.

Olimpiadi a Roma? Penso che sarebbero una figata! Un avvenimento come l'Olimpiade è sempre un’opportunità poi sta a noi uomini coglierla e farla diventare qualcosa di memorabile piuttosto che di terribile. Non credete a certi idioti da partito preso, che si mettono in cattedra a proclamare quello che è giusto o sbagliato come se poi la vera essenza delle cose si nascondesse davvero in certe sentenze.

Non è vero che io non ho stima del sindaco Raggi... Voglio dire, ho solo detto che mi ricordava l’Ambra Angiolini di “Non è la Rai” ma questo cosa c’entra? Tutto sommato Ambra teleguidata da Gianni Boncopagni era una teenager stuzzicante e con il tempo si è pure riciclata in attrice impegnata, roba da far invidia alla Claudia Koll devota degli ultimi anni, che è passata da “Così Fan Tutte” del grande Tinto al volersi far suora.

Sto divagando, ultimamente mi capita spesso.

Per me l’Italia è una grande Nazione e sono stufo di tutto questo pessimo cosmico di alcune classi dirigenti politiche; sono stufo anche di una esterofilia esagerata da parte di individui che non hanno mai alzato il culo dalla poltrona di casa propria. I problemi amici miei carissimi li hanno anche all’estero e non raccontatemi la favoletta che Rio de Janeiro è meno incasinata della mia Roma. Ma dai.

E’ troppo facile dare la colpa a qualcosa che sembra lontana da noi: “è colpa delle Olimpiadi!”; “E’ colpa della crisi!” è colpa di questo o di quell’altro basta che non sia colpa nostra.

Il mio augurio è quello che l’attuale classe politica romana possa comprendere come un grande evento sportivo sia un’occasione per lasciare un ricordo dignitoso di se stessi e dimostrare, con i fatti, di essere migliori delle precedenti gestioni.

È troppo facile criticare senza mettersi in gioco direttamente.

Per tutti quelli che pensano che ci siano cose più importanti a Roma da risolvere, come ad esempio l’emergenza rifiuti, dico che l’Olimpiade potrebbe essere una splendida scusa per mettere finalmente mano ad annose questioni che hanno ormai strascichi secolari.

Secondo me non sarebbero le Olimpiadi del cemento, dei palazzinari e della malavita ma solo i Giochi Olimpici dei piccioni, anzi no di quei terribili uccellacci che stanziano tutti gli anni in zona lungotevere e che cacano in testa a tutti, inondando di merda uno dei luoghi più belli al mondo. Ecco un grave problema per cui non si dovrebbero fare le Olimpiadi: la merda! (Almeno portasse fortuna).